Ingredienti

Per 4 persone

– 8 gamberoni
– 100g mandorle tostate
– 1 cucchiaino di caffè in polvere
– 1 costa di sesamo
– 1 carota
– olio extravergine d’oliva
– 1 foglia di alloro
– 1 cipolla
– 1 scalogno
– 5 grani di pepe bianco
– 1 cucchiaio di fecola di patate
– sale

Procedimento
Lavate i gamberoni, sgusciateli ed eliminate il filo nero. Tenete da parte le teste. Pulite le verdure e tritale finemente al coltello. In un pentolino scaldate l’olio e rosolatevi le verdure, unite il pepe, l’alloro e le teste di gamberi. Salate e lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiungete un cucchiaino di caffè in polvere, mescolate e lasciate ridurre il tutto del 70%. Filtrate il composto e versate il liquido ottenuto nel pentolino. Unite la fecola e fate addensare la salsa. Prendete i gamberoni e passateli nelle mandorle tritate pressando con le mani per fare aderire bene. Cuocete i gamberi in padella con poco olio per 1 minuto a fuoco alto. Versate la salsa a specchio nei piatti e adagiatevi sopra i gamberi in crosta di mandorle. Servite subito

Ingredienti:

1 l di latte
50 g di burro
50 g di farina
50 g di nocciole
100 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
3 uova
2 tazzine di caffè forte

Preparazione:
Fondete in una cassruola il burro, unite la farina, il latte, il caffè e lo zucchero e portate a ebollizione. Togliete dal fuoco e incorporate i tuorli, amalgamate bene e lasciate raffredare. A parte montate gli albumi a neve ben ferma e incorporateli dolcemente al composto freddo. Aggiungete il cioccolato ridotto a scaglie. Imburrate gli stampi e riempiteli per 3/4 con il composto. Spolverizzate con le nocciole tritate e cuocete in forno 150° per circa 25 minuti. Sfornate e servite subito.

0

BICERIN

giugno 28th, 2011

Ingredienti per 8 persone:
-320g di cioccolato fondente a pezzettoni
-1l di latte
-150g di zucchero
-15g di fecola di patate
-8 tazzine di caffè bollente zuccherato
-panna montata

Tritare il cioccolato e metterlo da parte. Nel frattempo portare a ebollizione il latte, lo zucchero e la fecola di patate. Mescolare con cura e aggiungere lentamente il cioccolato messo da parte. Versare il composto ancora caldo in 8 bicchieri resistenti al calore e aggiungere il caffè zuccherato e coprire a piacere con panna montata

Ingredienti

250 gr. farina | 70 gr. burro | 1 uovo ed 1 tuorlo | 150 gr. zucchero | 1/2 bicchiere latte | 1 bustina
lievito vanigliato per dolci | 1/2 kg. mele | scorza grattugiata di un limone | 1 pizzico sale | q.b.
marmellata di mele cotogne | un cucchiaino di cannella | un cucchiaino di polvere di caffè

Preparazione

Sbattere le uova con un pizzico di sale e aggiungere lentamente lo zucchero fino ad ottenere una
crema gonfia e spumosa. Unire la farina setacciata diluendo mano a mano il composto con il latte.
Quindi aggiungere il burro precedentemente fuso a bagnomaria, la buccia del limone grattugiata,
la cannella e la polvere di caffè ed infine la bustina di lievito sciolta in un po’ di latte. Versare il composto nella teglia
imburrata e disporre a raggiera le mele tagliate a fettine sottili. Sulla superficie mettere qualche
fiocchetto di marmellata di mele cotogne ed infornare a 180°- 200° per 50-60 minuti circa. Ancora
calda spolverizzare con zucchero a velo.

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta
370 g di linguine

Per la crema
150 g di creme fraiche
150 g di ricotta
1 cucchiaino di caffè in polvere
1 scalogno
timo fresco
sale e pepe

Procedimento:
In un pentolino fate ridurre la creme fraiche con lo scalogno tagliato a fette
e il timo. Dopo poco aggiungete la ricotta grattuggiata e il caffè, amalgamente bene il tutto
e aggiustate di sapore. Frullate il composto con il mixer a immersione, passatelo al colino
e tenetelo da parte.
Cuocete la pasta, scolatela e conditela con la crema preparata.
Decorate con qualche fogliolina di timo e servite subito.

Ingredienti

  • 2/3 Tazza di Caffè Forte
  • 1/3 Tazza di Burro
  • 2 Cucchiaini di Salsa Inglese
  • 1 Cucchiaino di Mostarda
  • 1 Cucchiaio di Succo Di Limone
  • 1 Cucchiaio di Zucchero

Preparazione

Le quantità sono da intendersi per 4 persone.

Mettere in una casseruola il caffè forte, il burro, la salsa inglese, la mostarda, il succo di limone e lo zucchero. Mescolare scaldando fino allo scioglimento del burro. Usare parte di questa salsa per spennellare l’arrosto di maiale durante la cottura e la rimanente versarla sulla salsiera per condire le fette di arrosto.

0

Involtini al caffè

maggio 8th, 2011

Mescolare 240 gr. di farina, 2 cucchiaini da te’ di lievito artificiale ed un pizzico di sale; passare al setaccio ed impastare con 60 gr. di burro.
Mescolare mezza tazza di latte, un quarto di tazza di caffe’, 3 cucchiaiate di melassa ed un po’ di zucchero a velo.
Unire i due preparati, lavorare la pasta ottenuta e stenderla in una teglia. Quindi spalmare sopra altri 60 gr. di burro e spolverare una cucchiaiata di cioccolata in polvere e zucchero. Arrotolare il tutto, tagliare il tronco ottenuto a fette e sistemarle a distanza in una teglia. Far cuocere a fuoco caldo per una decina di minuti.

Voi, come conservate il vostro caffè?
Ebbene, sappiate che il caffè teme l’aria, il caldo, l’umidità e la luce.
Il caffé tende, a contatto con l’aria, a perdere molto velocemente il suo aroma, problema che non si pone invece con la sistemazione in cialda, in quanto il caffè è avvolto e ben compresso.
Cercare di tenere il caffé fuori dalla sua busta sigillata il minor tempo possibile è la prima chiave di lavoro per avere un aroma indimenticabile che dura nel tempo.
Una volta aperta la busta, conservate il caffè in un contenitore ermetico di acciaio o vetro, in un luogo fresco e buio: il frigorifero è perfetto.
Il contenitore dovrà essere lavato ogni volta che aggiungerete caffè fresco.
Questi accorgimenti valgono sia per il caffè in grani che per quello macinato (quest’ultimo è più delicato); in ogni caso contribuiranno ulteriormente a mantenerne intatta la fragranza.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Continuando a navigare su questo sito acconsenti all'uso dei cookie sul tuo dispositivo. Leggi tutto