0

Tostatura e Miscela

settembre 19th, 2011

I chicchi di caffè sono meravigliosi. Così simili fra loro eppure tanto diversi. Alcuni più piccoli altri più grandi e tutti con il loro odore inconfondibile, penetrante. Il colore è il risultato della miscelazione: le miscele, create prima e dopo la tostatura, rimescolano le varietà per aggiungere corposità alla bevanda ed ottenere uno strato di crema maggiore.

TOSTATURA AMERICANA
Gradita negli Stati Uniti e in Canada, si ottiene con una cottura media: il City di colore marrone chiaro, dal chicco opaco, ha notevole acidità e preserva le note aromatiche caratteristiche dell’origine. Full City, a tostatura leggermente avanzata mostra chicchi lucidi, appena oleati, è poco acido e profuma di torrefatto. Si prepara con il metodo filtro.

TOSTATURA MEDIA
Il caffè è tostato al tono marrone chiaro, l’aspetto è asciutto. Un po’ più scuro del chicco stile americano, è più morbido e meno acido.

TOSTATURA CANNELLA
Definita anche tostatura leggera o New England. Il chicco è di colore chiaro, meno tostato dell’Americano, fortemente acido, quasi aspro.

TOSTATURA DARK
Alcuni caffè sono torrefatti al tono più scuro del marrone, quasi a sfiorare il nero. Sono pungenti, hanno perso tutta l’umidità e profumano di tostato.

TOSTATURA FRANCESE
Di corpo medio con un pungente sentore di tostatura è adatto alla preparazione in filtro.

TOSTATURA ITALIANA
Il caffè è molto tostato, di colore marrone scuro e dall’aspetto oleoso. Digusto amaro e con note dolciastre nel finale è lo stile più adatto al caffè espresso

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione all’utente. Continuando a navigare su questo sito acconsenti all'uso dei cookie sul tuo dispositivo. Leggi tutto